Ambulatorio veterinario d.ssa Romanini - omeopatia veterinaria- Salsomaggiore Terme

Luppolo (Humulus lupulus L./am. Cannabaceae) - http://luirig.altervista.org - Picture by Andrea MoroPianta dioica (pianta maschio e pianta femmina) erbacea, perenne, con fusti prostrati fino a quando non trovano un sostegno su cui si arrampicano divenendo rampicante. Il fusto è spigoloso, ispido, volubile per arrampicarsi e lungo fino a 3-5m; durante l'inverno secca e alla primavera le gemme basali riformano i nuovi fusticini. Le foglie di colore verde chiaro sono palmato-lobate divise in tre lobi.

 

http://luirig.altervista.org - Picture by Andrea Moro

 

 

I fiori maschili sono bianco-giallognoli, piccoliriuniti in pannocchie ascellari. I fiori femminili sono appaiati all'ascella di brattee membranacee formanti degli amenti  (spighette) detti "coni", per la loro somiglianza ai coni delle conifere. L'infiorescenza femminile si trasforma in una fruttescenza che contiene i frutti che sono degli acheni grigiastri, ricchi di resina dal sapore amaro. 

LUPPOLO (Humulus lupulus L./am. Cannabaceae) - http://luirig.altervista.org - Picture by Giuliano SalvaiPianta di origine Europea è diffusa su tutto il territorio dell'Italia settentrionale dove popola siepi e incolti dalla pianura alla montagna; è pianta coltivata per la produzione della birra di cui è ingrediente essenziale. II nome del genere Humulus deriva da humus =terra, per il portamento strisciante, raso terra. In cucina si utilizzano i germogli apicali giovani (ouvertise - vartise), raccolti in primavera, che sono utilizzati lessati e poi usati come se fossero asparagi selvatici, in frittate, risotti o conditi in insalata; per la birra si utilizzano i frutti che servono per conferire il sapore amarognolo e per facilitare la chiarificazione.

http://luirig.altervista.org - Picture by Giuliano Salvai

CROCCHETTE DI LUPPOLO

 

Ingredienti per 4 persone:

600 gr. di cime di luppolo

2 uova

100 gr. di parmigiano

60 gr.di pangrattato

noce moscata

sale e pepe nero da macinare

10 gr di mozzarella


Scottate appena in acqua salata le cime di luppolo, strizzate accuratamente e tritate finemente. Mescolate con il tuorlo delle uova, il parmigiano, il pangrattato, quanto basta per avere un impasto morbido, regolate di sale e insaporire con pepe e noce moscata. Preparare delle polpette piccole e tonde, incidetele nel mezzo con la pressione del pollice ed inseritevi un pezzetto di mozzarella. Passate le crocchette nel pangrattato dopo averle immerse nell'albume battuto a neve. Friggete in olio moderatamente caldo girandole spesso per regolare la doratura.

 


Prenota la tua vista omeopatica a:

Salsomaggiore T.
Milano
Verona
Lonato del Garda (BS)

Contatti
ContattiContatti

Omeovet si occupa  principalmente di omeopatia veterinaria,  di igiene e salute animale, ma anche di igiene degli alimenti, di agricoltura e zootecnia biologica. Un luogo d'incontro rivolto a tutti, aperto al dialogo, dove instaurare un rapporto confidenziale e di fiducia fra amici degli animali e dell'ambiente. omeovet - omeopatia veterinaria  - Dott.ssa Romanini - Salsomaggiore Terme  - Parma

Dott.ssa Romanini M. Gabriella
veterinario omeopata

Ricevo previo appuntamento:

  • Salsomaggiore T. 
  • Milano
  • Verona
  • Lonato del Garda (BS)

 

ContattiScrivetemi,  risponderò al più presto alle vostre domande

La mia città

Salsomaggiore Terme - Terme Berzieri
Salsomaggiore Terme

Seguimi su Facebook!