Ambulatorio veterinario d.ssa Romanini - omeopatia veterinaria- Salsomaggiore Terme

Ignatia (Fava di Sant’Ignazio)La fava di  Sant’Ignazio è un arbusto rampicante originario dell'Asia tropicale. I semi furono introdotti in Europa dai gesuiti che diedero alla pianta il nome del fondatore del loro ordine, Ignazio da Loyola. Il rimedio omeopatico Ignatia è noto come il farmaco delle "contraddizioni".

Importante rimedio omeopatico contro il dolore, Ignatia viene utilizzata anche quando si ha un crollo, dal punto di vista fisico oppure emotivo. È eccellente anche per i traumi dorsali, la tosse spasmodica associata a paura e gli spasmi laringei dovuti al dolore.

Ignatia è particolarmente indicata per le donne più sensibili che ripongono molte aspettative nella vita di coppia. Spesso deluse dal loro partner, che non riesce a soddisfare completamente i loro desideri, manifestano segni di repressione della sfera emotiva. Preoccupazione e sconforto vengono quindi bloccati, repressi, per presentarsi poi sottoforma di sfoghi improvvisi, al limite dell’isteria,  che possono però avere come fine quello di impressionare i presenti.

Ignatia  - Fava di Sant’Ignazio

 

 

 

 

Disturbi, con comportamenti al limite dell'isteria, che si manifestano dopo la fine di una storia d'amore

 

 
Sono irritabili, permalose, gelose e hanno forti sbalzi d’umore. Questo comportamento, ed altri atteggiamenti contraddittori, spiegano la difficoltà del partner nell'accontentarle: prima sono allegre e sorridenti e subito dopo tristi; ridono intensamente per poi scoppiare in lacrime; prima ridono e scherzano e assumono appena dopo un espressione seria e sprezzante.

Ignatia  - Fava di Sant’Ignazio

 

 

 

 

 

Gelosi, spesso in maniera sproporzionata, senza motivo

 

 

Il tipo omeopatico Ignatia può avere  atteggiamenti imprevedibili, comportarsi in modo incoerente, per pentirsene quando è troppo tardi.
Dopo aver provato sconforto e sofferenza sviluppa comportamenti imprevedibili, paradossali e contraddittori, ad esempio vuole qualcosa ma ne sceglie un’altra.

Anche dal punto di vista fisico si possono presentare situazioni un po’ contraddittorie.
Il tipo Ignatia  soffre di infiammazioni alle articolazioni, con dolori che si attenuano esercitando una certa pressione sulla parte, digerisce male i cibi leggeri e meglio quelli pesanti, ...


Ignatia  - Fava di Sant’Ignazio

 

 

Digerisce male i cibi leggeri e meglio quelli pesanti

 

... soffre di  mal di testa lancinanti, come se avesse un chiodo conficcato in testa.

Ignatia  - Fava di Sant’Ignazio

 

Mal di testa lancinanti, come se avesse un chiodo conficcato in testa

 

 

Il mal di testa passa mangiando pane raffermo o se viene praticata una pressione esterna o, ancora, curvandosi o chinando la schiena.

Ignatia  - Fava di Sant’Ignazio

 

 

 

 

 

Il mal di testa migliora curvandosi o chinando la schiena

 

 

Il tipo Ignatia  ama in modo particolare la frutta.

Ignatia  - Fava di Sant’Ignazio

 

 

 

Ama la frutta.

 

 

 

 

 

Presenta una forte avversione al fumo di tabacco.

Ignatia  - Fava di Sant’Ignazio

 

 

Forte avversione al fumo di tabacco

 

 

 


Molto spesso i disturbi fisici sono però di natura psichica. Problemi come mal di schiena, mal di stomaco, mal di testa e soprattutto disturbi di natura neurologica, come paresi, miastenia o paralisi, si presentano in momenti di forte agitazione, che spesso dipendono dai rapporti con il partner. A volte hanno come  la sensazione di avere un nodo alla gola.

Ignatia  - Fava di Sant’Ignazio

 

 

 

Sensazione di avere un nodo alla gola

 

 

 

Dolori alla schiena possono ad esempio  manifestarsi dopo uno trauma affettivo devastante come un lutto, una delusione o un malinconia.

Ignatia  - Fava di Sant’Ignazio

 

 

 

 

Dolori che si presentano a causa della morte di una persona cara

 

 

La grande sensibilità ed ipereccitabilità che li contraddistingue anche quando sono molto turbati, ad esempio per la perdita di una persona cara, non riescono a piangere, ma solo a singhiozzare sommessamente, isolandosi dagli altri e rifugiandosi nel silenzio più assoluto.

La reazione ad un lutto è spesso violenta e impetuosa e  se il paziente non viene subito curato esiste il rischio che la sua condizione patologica possa cronicizzarsi.
Reprimere questa sofferenza può portare queste persone a indurirsi (le donne a volte modificano addirittura anche i tratti del viso che assume caratteristiche molto più mascoline) fino a diventare scontrose e sgarbate.  Singhiozzano in silenzio e spesso  e  mostrando una profonda malinconia causata da preoccupazioni soffocate quasi con la forza.      

Nota importante: le immagini e le descrizioni seguenti non possono assolutamente essere esaustive della complessità degli argomenti riguardanti la medicina omeopatica. I rimedi omeopatici devono essere prescritti da specialisti competenti e, sebbene derivati da prodotti naturali, non possono essere autoprodotti perché la preparazione vera e propria richiede che siano rispettati rigidi e precisi protocolli produttivi. Nell'utilizzo dei rimedi omeopatici si devono seguire rigorosamente le indicazioni fornite da uno specialista, medico o veterinario, soprattutto per quanto concerne diluizioni, reazioni individuali ed eventuali effetti collaterali. Chiunque dovesse rilevare eventuali inesattezze presenti nei seguenti testi è caldamente pregato di comunicarlo all'amministratore del sito.

 Prenota la tua vista omeopatica a:

Salsomaggiore T.
Milano
Verona
Brescia

ContattiContatti

“…[…] noi vediamo, sentiamo, parliamo, pensiamo ma non sappiamo quale energia ci fa vedere, sentire, parlare, pensare e quel che è peggio è che non ce ne importa nulla.
Eppure noi siamo quella energia, questa è l’apoteosi dell’ignoranza dell’uomo […]”.
Albert Einstein

Ci sono due tipi di medicina quella degli schiavi e quella degli uomini.
Quella degli schiavi deve rimuovere rapidamente il sintomo perché possano tornare a lavorare.
Quella per gli uomini liberi cerca di capire il sintomo, il suo significato per la salute del corpo nella sua unità indivisibile, per giungere all’equilibrio di tutta la persona”.
Platone
Contatti
Omeovet si occupa  principalmente di omeopatia veterinaria,  di igiene e salute animale, ma anche di igiene degli alimenti, di agricoltura e zootecnia biologica. Un luogo d'incontro rivolto a tutti, aperto al dialogo, dove instaurare un rapporto confidenziale e di fiducia fra amici degli animali e dell'ambiente. omeovet - omeopatia veterinaria  - Dott.ssa Romanini - Salsomaggiore Terme  - Parma

Dott.ssa Romanini M. Gabriella
veterinario omeopata

Ricevo previo appuntamento:

  • Salsomaggiore T. 
  • Milano
  • Verona
  • Brescia

 

ContattiScrivetemi,  risponderò al più presto alle vostre domande

La mia città

Salsomaggiore Terme - Terme Berzieri
Salsomaggiore Terme

Seguimi su Facebook!