Autocontrollo alimentare - HACCPOgni azienda alimentare deve conformarsi alle prescrizioni e agli obblighi previsti dalla normativa vigente ed in particolare deve:

  • assicurare che l'attività sia rispondente a tutte le prescrizioni contenute nella normativa comunitaria in materia di sicurezza alimentare nel suo insieme meglio conosciuta come "pacchetto igiene";
  • approntare e mantenere aggiornato un Manuale Aziendale di Autocontrollo dell'igiene redatto secondo il Sistema H.A.C.C.P (Hazard Analysis and Critical Control Points);
  • assicurarsi che il personale sia adeguatamente formato ed informato relativamente al tipo di attività svolta.

Tutto questo nel totale rispetto di ogni altra normativa attualmente in vigore in materia di alimenti.

 

 

H.A.C.C.P (Hazard Analysis and Critical Control Points)
Di cosa si tratta? Un insieme di norme e regolamenti in materia di igiene, sicurezza degli alimenti e relativi controlli
A chi si rivolge? Qualunque addetto, compreso il personale, che intervenga nella produzione, trasformazione e distribuzione di alimenti
Si rivolge anche ad
agricoltori e
allevatori?
Si, rientra nell'ambito di applicazione anche la produzione primaria
Da quando è
in vigore?
E' stato introdotto in Italia col D.Lgs. 155/97 nel dicembre del 2000. Dal 1° gennaio 2006 sono entrati in vigore nuovi regolamenti emanati da parte del Parlamento Europeo
Cosa occorre
fare?
Garantire che tutte le fasi di lavorazione, dalla produzione, alla trasformazione e alla distribuzione degli alimenti, soddisfino requisiti igienici richiesti
In che modo ? Rendendo operative procedure basate sui principi HACCP

 

 

Per tutto ciò che riguarda l’autocontrollo in genere, il riferimento legislativo attuale si basa su un insieme di regolamenti e norme meglio note come “pacchetto igiene” :

R 852/2004 / CE ( igiene dei prodotti alimentari)

R 853/ 2004/ CE ( norme specifiche su alimenti di origine animale)

R 854/2004/ CE ( controlli ufficiali sui prodotti di origine animale)

R 882/2004/ CE ( controlli ufficiali mangimi e alimenti salute e benessere animale)

R 178/2002/ CE ( principi generali legislazione alimentare e rintracciabilità)

Direttiva 2004/41/ CE ( abrogazione direttive recanti norme sull’igiene dei prodotti alimentari)

R 183/2005/ CE ( igiene dei mangimi)

R 2073/2005/ CE ( criteri microbiologici)

R 1935/2004/ CE ( obbligo di rintracciabilità di tutti i materiali e oggetti destinati a venire in contatto con i prodotti alimentari)

Sul sistema Sicurezza s’innesta anche tutta la legislazione sul benessere animale e sul Biologico.


Contatti:
Dott.ssa Maria Gabriella Romanini - Medico Veterinario - Salsomaggiore Terme (PR)

animali 830x230

Omeopatia veterinaria dott.ssa Romanini - Salsomaggiore - ParmaOmeovet si occupa  principalmente di omeopatia veterinaria,  di igiene e salute animale, ma anche di igiene degli alimenti, di agricoltura e zootecnia biologica. Un luogo d'incontro rivolto a tutti, aperto al dialogo, dove instaurare un rapporto confidenziale e di fiducia fra amici degli animali e dell'ambiente.omeovet - omeopatia veterinaria  - Dott.ssa Romanini - Salsomaggiore Terme  - Parma


 

 

Dott.ssa Romanini M. Gabriella
veterinario omeopata

Ricevo previo appuntamento:

  • Salsomaggiore T. 
  • Milano
  • Verona
  • Mantova
  • Tortona (AL)

 

ContattiScrivetemi,  risponderò al più presto alle vostre domande

La mia città

Salsomaggiore Terme - Terme Berzieri
Salsomaggiore Terme

Seguimi su Facebook!